Chiudi Menu
Una Rete di Cemento Armato per combattere l'Erosione

Una Rete di Cemento Armato per combattere l'Erosione




Via libera dalla Regione alla nuova barriera davanti alla colonia Enel



Via libera dalla Regione all'esperimento della nuova barriera antierosione. Si tratta della "WMesh", formata da una rete di cemento armato con quadrupla funzione: dissipa l'energia del moto ondoso, contrasta le correnti marine, favorisce l'apporto di sabbia e la creazione di secche e contrasta l'asportazione dei sedimenti dai litorali, preservando così i ripascimenti.
Se le condizioni meteomarine lo consentiranno, il 3 Maggio nello specchio d'acqua davanti alla colonia Enel, verranno calate in mare tre strutture, ognuna di queste misura 6 metri, e larga 3 ed è alta 2,97.

Come spiega Vittorio Succi contitolare con Patrizia Campidelli della ditta Edil Impianti2 di Santarcangelo di Romagna (RN) , che ha realizzato e brevettato i manufatti: "La WMesh (W sta per la forma della struttura e Mesh per rete) è stata già testata dalle Università di Padova e di Bologna, nonché dal Politecnico di Bari che ha effettuato delle prove in una vasca di 50 metri quadri con sabbia e modellini in scala e con lo stesso peso specifico, simulando il moto ondoso. A Riccione verrà sperimentata per 18 mesi, si procede per gradi".

I moduli permeabili verranno posti in perpendicolare rispetto alla battigia a una cinquantina di metri dalla vecchia barriera soffolta in sacchi di sabbia, verso il mare aperto.
I tre «moduli» saranno trasportati via terra con mezzi speciali fino piazzale Boscovich, a Rimini, per poi essere imbarcati su un'imponente draga che li traghetterà fino al punto in cui, a Riccione, verranno piazzati sul fondale con l'ausilio del Gps e della Capitaneria di porto-Ufficio marittimo locale. Seguirà l'operazione anche l'associazione Blennius che si occuperà anche del monitoraggio.
Funzione che sta già svolgendo anche per la sperimentazione delle dieci campane della Reef Ball Italia, l'anno scorso adagiate in mare davanti all'ex colonia Bertazzoni.

Chiudi il Modulo

Per Informazioni scrivere a info@edilimpianti.it oppure compilare il seguente modulo.. I campi contrassegnati da (*) sono obbligatori.

(*) Ho letto integralmente da questo indirizzo l'Informativa sulla Privacy; consento quindi al Trattamento dei Dati Personali ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. 196/2003.

caricamento

Attendere Prego...

Chiudi il Modulo