Chiudi Menu
WMesh - Al via la seconda fase di Sperimentazione con i Moduli Sommersi a Riccione

WMesh - Al via la seconda fase di Sperimentazione con i Moduli Sommersi a Riccione




Un progetto innovativo



Riccione - Al via il 18 Aprile 2018 la seconda fase di sperimentazione coni moduli sommersi Wmesh per la difesa della biodiversità dell'ambiente marino e della costa. L'intervento prevede la sostituzione delle strutture messe in mare in precedenza con altre nuove, più performanti, già in opera nella zona sud dell'arenile.

«Grazie all'impegno di Edilimpianti 2 di Santarcangelo, azienda titolare del brevetto, si sono realizzate delle nuove barriere artificiali soffolte per frangere il moto ondoso e contrastare l'azione dell'erosione - dice l'assessore al Demanio Andrea Dionigi Palazzi -, e che consentono di sostenere lo sviluppo della biodiversità, fauna e flora marina, in ambito costiero».

Il monitoraggio tecnico e scientifico sarà svolto dall’associazione Blennius. L'esperienza in corso è supportata oltre che dal Comune, anche dall’Università di Bologna e dalla Regione.
(Tratto dal "Resto del Carlino" del 19/04/2018).

Chiudi il Modulo

Per Informazioni scrivere a info@edilimpianti.it oppure compilare il seguente modulo.. I campi contrassegnati da (*) sono obbligatori.

(*) Ho letto integralmente da questo indirizzo l'Informativa sulla Privacy; consento quindi al Trattamento dei Dati Personali ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. 196/2003.

caricamento

Attendere Prego...